Città Europee da Visitare a Natale: la Nostra Top 20

città europee da visitare a Natale
Città europee da visitare a Natale: le più belle

Molti hanno possibilità di prendere qualche giorno di ferie a dicembre, ma sono indecisi su dove andare: ecco quindi la nostra top 20 delle città europee da visitare a Natale.

Gubbio

Non possiamo non partire dalla nostra Italia, proponendoti una città famosa in tutto il mondo per il suo albero di Natale da record.

albero di Natale da record di Gubbio
L’albero di Natale da record di Gubbio.

Realizzato per la prima volta nel 1981, il suo contorno è tracciato con 7500 metri di cavi e vengono utilizzate quasi 1000 luci in totale.

Al di là dell’albero, però, a noi Gubbio trasmette un ché di genuino.

Sarà perché alla nostra mente viene richiamato l’episodio dell’incontro di San Francesco con il lupo?

Non lo sappiamo, ma lo troviamo il luogo ideale per celebrare il Natale senza le atmosfere consumistiche ed opulente tipiche invece di molti altri luoghi.

E proprio in quest’ottica, una cosa particolare è quella di andare a pranzo o a cena da un abitante locale, che mette in scena uno show cooking casalingo a base di ricette di famiglia.

Particolare, vero?

Ti ricordiamo che di Gubbio ti abbiamo parlato anche nel nostro articolo dedicato ai mercatini di Natale nel Centro e Sud Italia.

Area sosta camper: Via del Bottagnone, 38, 06024 Gubbio PG

Napoli

Anche Napoli è già stata citata a proposito dei mercatini del Centro e Sud Italia

Ma potevamo non inserirla anche in questo elenco?

Se con Gubbio infatti abbiamo parlato di albero di Natale, di Napoli non possiamo non citare i meravigliosi presepi artigianali.

presepe di napoli
Napoli è la città regina del presepe.

Alcuni tradizionali, altri meno, ogni anno le bancarelle si arricchiscono di nuovi personaggi.

Certo non tutti affiancherebbero Berlusconi, tanto per citare un nome, ai Re Magi…eppure c’è chi fa proprio collezione delle statuine contemporanee.

A te la scelta, ma di certo l’atmosfera di Napoli è imperdibile per chiunque.

Per rendere la tua visita alla città partenopea ancora più particolare, ti suggeriamo di stuzzicare l’appetito con un po’ di street food locale: esperienza culinaria impagabile!

Oppure di prendere parte ad un free tour del centro storico, perché no?

Area sosta camper: Via Comunale Guantai Ad Orsolone, 121, 80131 Napoli NA

Merano

Concludiamo le mete italiane dirigendoci verso il Trentino Alto Adige e raggiungendo Merano, patria di mercatini sfavillanti che risentono già dell’influenza dei paesi di lingua tedesca.

Certo la folla non manca, al punto che i mezzi vengono fatti parcheggiare fuori dalla città e vengono istituite apposite navette per gestire al meglio i trasporti.

mercatino di Merano
Una delle bancarelle del mercatino natalizio di Merano.

Però la magia è davvero tanta, soprattutto quando Merano si ammanta di neve…

Concluso il giro ai mercatini, per ritemprarsi dopo il freddo patito, perché non fare tappa alle terme?

Ti assicuriamo che in inverno sono ancora più belle.

Potrai poi ripercorrere i passi della Principessa Sissi, che tanto amava queste zone, e fare il pieno di idee regalo a tema green.

Campeggio: Live Merano Camping

Vienna

Ecco, Vienna a Natale esprime tutto il lusso, la ricchezza e l’opulenza delle festività.

Cosa che noi apprezziamo tanto quanto adoriamo la semplicità di luoghi come Gubbio, perché queste due visioni diverse del Natale risvegliano in noi sensazioni diverse.

ingresso mercatino di natale di Vienna
L’ingresso di uno dei mercatini di Natale di Vienna.

Luoghi come Vienna ci fanno tornare bambini, quando il Natale era gioia, luci sfavillanti, addobbi in ogni dove, sogni ad occhi aperti.

Dove non c’erano le preoccupazioni che invece, da adulti, ogni tanto ci turbano.

Torniamo a quei momenti felici per scordare gli affanni, per riguardare il mondo dietro lenti dorate…e ogni tanto male non fa.

Mentre esplori i mercatini e le strade di Vienna, tuttavia, non perderti anche i luoghi più particolari e curiosi.

E magari acquista un Vienna Pass da 1 ,2, 3 o 6 giorni: potrai accedere gratis a tantissimi siti!

Area sosta camper: Reisemobile Stellplatz Wien

Innsbruck

Innsbruck è una perla austriaca, che proprio a Natale dà il meglio di sé.

Capitale del Tirolo e piuttosto vicina al confine italiano, è un vero e proprio paradiso per chi ama gli sport invernali.

albero di Natale di Innsbruck
Il grande albero di Natale di Innsbruck visto dall’alto.

Qui infatti i comprensori sciistici sono davvero tanti e ben strutturati per sportivi di ogni fascia d’età, bambini inclusi.

Dopo un po’ di attività fisica nella neve a te la scelta se dedicarti a visitare i mercatini oppure concederti una visita al Mondo di Cristallo Swarovski della vicina Wattens.

Qui, all’interno della struttura progettata da André Heller (di cui noi abbiamo visitato i Giardini sul Lago di Garda), potrai perderti tra la varie Camere delle Meraviglie e tantissime creazioni di cristallo.

Area sosta camper: Innrain, 157, Innsbruck

Rothenburg ob der Tauber

La città della Baviera dove il Natale forse viene preso più seriamente, perché dura tutto l’anno!

Se a Lauscha, infatti, ogni giorno dell’anno vengono prodotti addobbi per l’albero in vetro soffiato, qui a Rothenburg è nato il primo negozio della catena Käthe Wohlfahrt.

Questo enorme Emporio di Natale, situato in Herrngasse 1 e con un distaccamento più piccolo in Herrngasse 2, è uno dei più grandi negozi a tema al mondo.

Certo non è economico, ma ha davvero di tutto…e potrai fare shopping circondato da elfi, vuoi mettere?

Al piano superiore dell’Emporio anche un museo che illustra le tradizioni natalizie in Baviera.

E poi, proprio sotto Natale, potrai visitare i mercatini della Piazza del Mercato, e goderti magari la magica atmosfera di questa suggestiva città medievale tutta imbiancata.

Rothenburg a Natale
Rothenburg a Natale.

Un vero sogno ad occhi aperti, che ha persino ispirato la Disney per ambientare il Pinocchio del lungometraggio di animazione!

Ultima chicca: qui a Rothenburg potrai anche prendere parte ad un tour della musica medievale

Area sosta camper: area P2 in Nördlinger Straße 6

Monaco di Baviera

I nostri primi mercatini di Natale li abbiamo visitati proprio qui, a Monaco di Baviera, e quindi occupa per noi un posto speciale tra le città europee da visitare a Natale.

Tutto è un tripudio di profumi, che vanno dal dolce dei biscotti allo speziato del gluhwein caldo, passando ovviamente per quello abbrustolito dei wurstel cotti al momento.

Luci, piramidi di Natale, piste di pattinaggio su ghiaccio, canti e cori nelle chiese e per le strade…

mercatini nella Piazza del Municipio di Monaco
I mercatini nella Piazza del Municipio di Monaco.

Si respira davvero una bellissima atmosfera, ed ecco perché a Monaco di Baviera torniamo sempre volentieri.

La sera poi di norma si conclude in una birreria tipica, come ad esempio la HB o la Augustiner, dove spesso si condivide il tavolo con dei perfetti estranei e si fa amicizia.

Se sei in compagnia di bambini, ricordati che a Monaco ci sono anche un grande zoo, dove trascorrere tranquillamente un’ intera giornata, e l’acquario Sea Life.

Area sosta camper: Allianz Arena, Werner-Heisenberg-Allee 25 (se non ci sono partite), altrimenti Campingplatz Nord West

Norimberga

I mercatini di Norimberga pare siano stati i primi mercatini in assoluto, nati nel lontano 1628, quindi non possiamo non includere questa città tedesca nella lista.

La città in sé può piacere oppure no perché, sebbene alcuni angoli siano davvero pittoreschi, una larga parte di Norimberga è stata ricostruita dopo i bombardamenti subiti durante la Seconda Guerra Mondiale.

Sembra un po’ un paradosso temporale quindi, ma noi ti consigliamo comunque di visitarla proprio perché, nel bene e nel male, ha fatto la storia.

Proprio qui si sono infatti tenuti lo storico processo e molti dei raduni nazisti, ma questo non è che uno degli spunti interessanti che meritano di essere approfonditi.

L’atmosfera di Norimberga ad ogni modo sotto Natale si spoglia della sua veste più “storica” e si ammanta di tradizione, quindi un tour dei mercatini è d’obbligo.

mercatini di Norimberga
I mercatini di Norimberga: vivaci ed affollati.

Qui sono banditi gli addobbi in plastica, e la cerimonia di apertura dei mercatini, che dà ufficialmente inizio alle Feste, avviene alle 17.30 esatte del venerdì precedente la prima domenica dell’Avvento.

E’ un momento davvero suggestivo, quindi prendi nota se stai pensando di visitare Norimberga sotto Natale!

Campeggio: Knaus Camping Park Nuremberg

Colmar

Conosciuta come la “Venezia d’Alsazia“, Colmar è un incanto durante tutto l’anno.

Ma a Natale le facciate delle case a graticcio e persino i canali si riempiono di decorazioni di ogni tipo.

Rami d’abete addobbati, palline, fiocchi, candele e persino peluche: non manca proprio nulla!

I mercatini sono sparsi in varie parti della città, e a parte questo potrai visitare tante altre cose interessanti in città.

case a graticcio di Colmar
Le celebri case a graticcio di Colmar, addobbate per le feste.

Ad esempio il Museo della Cioccolata, con tanti laboratori per grandi e piccini.

Oppure il Museo del Giocattolo, che racchiude balocchi di ogni tipo ed epoca…

O ancora la casa-museo di Bartholdi, ideatore della Torre Eiffel.

Sai che infatti, presso una rotonda posta all’imbocco della città, potrai vedere una mini Torre Eiffel per omaggiare proprio Bartholdi?

Altro piccolo consiglio, di stampo prettamente culinario: qui a Colmar troverai deliziosi biscotti al burro (ti suggeriamo di acquistare in uno dei negozi della Maison Alsacienne de Biscuiterie) e potrai mangiare un’ottima tarte flambée (vai senza remore da La Krutenau , in Rue de la Poissonnerie 1).

Se poi Colmar non ti basta, da qui potrai comodamente visitare Eguisheim e Riquewihr e prendere parte a dei veri e propri tour natalizi.

Area sosta camper: Yachthaven, Rue du Canal 11.

Strasburgo

Strasburgo è conosciuta anche con l’appellativo di Capitale del Natale: qui infatti, nel lontano 1605, è nata la tradizione di addobbare l’albero per le festività.

La città nel periodo natalizio si riempie di luci e bancarelle, perché ovviamente neanche qui mancano i mercatini.

Ce ne sono diversi, ma il più antico di tutti è quello del Bambin Gesù in Place Broglie.

albero di Natale di Strasburgo
L’albero di Natale di Strasburgo e le sue bancarelle.

Ai bambini è invece dedicato un intero Villaggio, stavolta in Place Saint Thomas.

Tieni però presente che post Covid la tradizione potrebbe essere un pochino modificata: lo scorso anno, nel 2021, i siti dei mercatini e le modalità di accesso erano state un po’ modificate per evitare troppi affollamenti.

Questo soprattutto per quanto riguarda l’enogastronomia, le cui bancarelle erano state tutte raggruppate in due zone e avevano accesso limitato.

Mentre stai facendo il tuo tour dei mercatini, imperdibile anche una visita alla Cattedrale, perché ha una struttura davvero particolare.

E’ asimmetrica, perché una delle sue torri è rimasta incompiuta per carenza di soldi, e si trova accanto ad uno dei più begli edifici a graticcio di tutta Strasburgo.

Campeggio: Camping de Strasbourg

Parigi

Un’altra città che fa dell’opulenza e della ricchezza uno stile di vita durante le festività è Parigi.

E ti basterà passeggiare lungo gli Champs Elysees per rendertene conto.

Luci sfavillanti, vetrine con addobbi di ogni tipo, e persino automi in movimento (spesso conigli e orsacchiotti, ma anche schiaccianoci).

Questa in particolare è poi la zona delle grandi firme, quindi potrebbe valere l’adagio “guardare ma non toccare”…

Ad ogni modo ognuno conosce le sue tasche, e per idee regalo di ogni tipo potrebbe essere anche un’esperienza speciale fare un giro alle Galeries Lafayette sotto Natale.

Ci sono i mercatini, sì, ma a Parigi è anche bello perdersi nella visita ai vari musei o alle numerose chiese, specialmente quando fuori fa freddo e magari scende la neve.

E poi qui vicino c’è il Parco più amato da grandi e piccini!

Atmosfera natalizia a Parigi
Atmosfera natalizia a Parigi.

Disneyland Paris a Natale è magico, soprattutto nella Main Street (per il resto, noi personalmente calcheremmo un po’ di più la mano).

Godibilissimo, folla a parte, perché non ci sono attrazioni sulle quali ci si può bagnare, e tante sono addirittura al coperto.

Campeggio: Camping de Paris, in zona Bois de Boulogne, oppure Camping Paris Est, un po’ più periferico. Per Disneyland, potrai sfruttare l’area camper del Parco, pur con tutti i suoi limiti e i suoi costi.

Amsterdam

Conosciamo l’Olanda come la terra dei mulini a vento e dei tulipani (spettacolare il parco Keukenhof!), ma Amsterdam è anche una delle città europee da visitare a Natale.

Questo perché le sue vie e i suoi numerosi canali sono teatro del Festival delle Luci, l’Amsterdam Light Festival, e tutto diventa ancora più magico di quanto già non sia normalmente.

Oltretutto qui a volte capita di incappare in una bella nevicata, che a livello di atmosfera non fa mai male!

canali di Amsterdam illuminati
I canali di Amsterdam illuminati per le Feste.

Tradizione invernale è quella di pattinare sul ghiaccio: se ben ricordi le tue letture da bambino, proprio in Olanda era ambientato il romanzo Pattini d’Argento.

Certo ora, almeno in città, agli spostamenti sui pattini da ghiaccio si preferiscono quelli in bici…

E a questo proposito, lo ripetiamo ancora: fai molta attenzione, perché gli olandesi in bicicletta sfrecciano davvero come saette!

Anche qui ovviamente troverai i mercatini, anche presso il Bloemenmarkt, il mercato dei fiori galleggiante.

Ad Amsterdam inoltre molti sono i musei da visitare, e noi ti consigliamo di prenotare con anticipo almeno l’ingresso alla Casa di Anna Frank.

Un museo curioso?

Quello dei Diamanti, che si trova vicino al Museo Van Gogh.

Campeggio: puoi rivolgerti al Gaasper Camping, che in inverno si trasforma in un’area sosta.

Tallinn

Avresti mai pensato di trovare Tallinn tra le città europee da visitare a Natale?

Ebbene è proprio così, e per un motivo ben preciso.

Si contende infatti con Strasburgo il primato di città che per prima ha dato origine alla tradizione dell’albero di Natale.

vie di Tallinn
Le vie di Tallinn diventano particolarmente suggestive a Natale.

Se le date fossero corrette, qui in Estonia il primo albero sarebbe stato addobbato addirittura nel 1441: mica male!

Nel dubbio, ti suggeriamo comunque di visitare la parte più antica della città, resa magnifica dalle luminarie, e i suoi mercatini che rallegrano la Piazza del Municipio tra musica e balli tradizionali.

Mentre passeggi ti consigliamo di goderti il pane nero col salmone, che secondo noi è delizioso, ma se sei in cerca di qualcosa di non salato tieni presente che qui i dolci sono praticamente tutti a base di latte.

Ottimi, ma occhio in caso di intolleranze!

Ad ogni modo abbinare ai mercatini un tour a base di cibo, bevande e storia è sempre un’ottima idea.

Parcheggio camper: presso il porto Sadama (GPS N 59.443270, E 24.756550)

Londra

Un’altra città cosmopolita, che attira turisti tutto l’anno e che sotto Natale dà il meglio di sé è Londra.

Del resto fa da scenario ad alcuni dei più famosi film della tradizione natalizia, da “A Christmas Carol” a “Love Actually“, da “Il diario di Bridget Jones” a “Notting Hill“.

E non scordiamoci poi della saga di “Harry Potter“, che sotto le feste è spesso oggetto di lunghissime maratone cinematografiche!

Questo perché, diciamocelo, Londra è estremamente suggestiva, con i viali imbiancati di neve, i quartieri caratteristici dal fascino retrò che si alternano a zone più moderne e futuristiche, le ghirlande che decorano le porte delle case.

Tra i mercatini (che sono numerosi) spiccano quelli ad Hyde Park e nei pressi del London Bridge, ma soprattutto ti consigliamo di fare un giro alle piste di pattinaggio su ghiaccio… e ovviamente di visitare i Warner Bros Studios!

Campeggio: Abbey Wood Club Campsite, aperto tutto l’anno…ma ricordati della tassa ambientale!

Bled

Un lago che, secondo la leggenda, fu creato dalle fate: potrebbe forse non essere più che magico a Natale?

Certo che no, ed ecco perché inseriamo Bled tra le città europee da visitare a Natale senza ombra di dubbio.

Tutto si imbianca, i tetti della chiesa che spicca sull’isolotto al centro del lago si ricoprono di neve, il ghiaccio crea decori fra i rami spogli degli alberi…

Bled innevata
Bled innevata sembra uscita da un libro di fiabe.

Magia, magia pura!

Per goderti meglio il panorama, noi ti consigliamo di salire fin sulla terrazza panoramica del Castello: è una passeggiata un po’ tosta se, come noi, hai la forma fisica di una scamorza…ma ti assicuriamo che ne vale la pena.

Se hai bisogno poi di rialzare le calorie nel tuo corpo, chiedi una fetta di torta di Bled: vedrai che ti sentirai più che ritemprato nel corpo e nell’anima…

(PS: la Slovenia è terra di terme….finito il giro di Bled, concediti una coccola rilassante presso il tuo stabilimento preferito!)

Area sosta camper: trovi un’area vicino al Mercator, in Ulica Jule Vovk Molnar.

Praga

La prima volta che io, Chiara, ho visitato Praga era a marzo durante una gita scolastica.

Ma pur essendo quasi primavera c’era neve ovunque, e il freddo era pungente.

Tra tutto quel bianco però, sotto un cielo stellato limpidissimo e circondata da edifici dalle silhouette scure, ho visto tanta bellezza.

luci e mercatini a Praga
Tripudio di luci e mercatini in quel di Praga.

Ma una bellezza atipica, come se mi trovassi all’interno di uno dei dipinti gotici di Victoria Francés (corri a cercare su Google le sue opere veneziane, ad esempio)

Praga per me è così: una città misteriosa, stupenda e un filo inquietante…

Ma proprio a Natale si ingentilisce, si riempie di luci e addobbi, nella piazza centrale svetta un enorme abete e ovunque si trovano le bancarelle.

E poi il Vicolo d’Oro…che meraviglia!

Un’esperienza che è un po’ una chicca: una cena medievale, per dare un’ulteriore svolta all’atmosfera natalizia.

Area sosta camper: Trojska 357/129 (GPS N 50.117220, E 14.431940)

Copenaghen

Spostiamoci verso il Nord Europa per raggiungere Copenaghen, capitale della Danimarca.

Qui, e in generale in molte delle mete nordiche, quello che si respira è un clima natalizio più “confortevole”, perché in queste zone l’Hygge la fa da padrone.

ingresso dei Giardini Tivoli
L’ingresso dei Giardini Tivoli.

E’ difficile dare una spiegazione a quello che è l’Hygge: diciamo che è tutto ciò che trasmette benessere e calore, dal leggere un bel libro davanti al caminetto al sorseggiare una bevanda calda in una giornata gelida.

Si parla di un insieme di sensazioni, che spesso vengono trasmesse da rituali semplici e casalinghi.

Luci soffuse, candela, maglioni caldi, il profumo dei biscotti preparati in casa…

Tutto questo è Hygge, e a Copenaghen (ma non solo) si respira a pieni polmoni, anche per le vie della città e nei locali.

E pensa: si organizzano dei veri e propri tour a sfondo Hygge!

Anche qui ci sono i mercatini, e in un posto speciale: all’interno dei Giardini Tivoli, l’antichissimo parco di divertimenti della città che a Natale diventa ancora più magico.

Un consiglio: segui le orme di Hans Christian Andersen durante la tua esplorazione di Copenaghen, e vedrai che scoprirai tantissime cose interessanti.

Area sosta camper: Kaj Fiskers Pl, Orestad, Copenaghen

Oslo

Anche ad Oslo tutto è incentrato sull’Hygge e quindi, in inverno in generale e a Natale in particolare, l’atmosfera che si respira è “coccolosa”.

Per stare in tema di autenticità e genuinità, ai mercatini si affiancano numerose fiere natalizie, durante le quali i bimbi possono cavalcare i pony, le bancarelle vendono prodotti artigianali, si mangiano cibi tipici e si ballano danze tradizionali.

hygge
Estremamente Hygge: bevanda calda e maglione avvolgente.

Un’atmosfera gioiosa quindi, ideale per famiglie ma anche per coppie o gruppi di amici!

Anche qui piste di pattinaggio e i sempre citati mercatini, in una città del Nord Europa in cui, di solito, la neve scende copiosa.

E se cerchi cose alternative da fare, visita il Museo Vichingo, il Museo del Paradosso o il Parco di Vigeland, ricco di sculture in ferro battuto!

Campeggio: Camping Bogstad

Stoccolma

E’ la volta della Svezia e della sua capitale, Stoccolma.

Anche qui, come già in altre città viste precedentemente, il pattinaggio su ghiaccio è una delle attività che vanno per la maggiore sotto Natale, quindi le piste non mancano.

Non solo: se il freddo è tale da gelare persino le acque del fiume, anche lì vedrai sfrecciare pattinatori provetti e non.

albero di Natale ricoperto di luci
Un albero di Natale ricoperto di luci si affaccia sull’acqua.

Nei dintorni anche piste da sci, e comunque sempre e ovunque ai bambini sono riservati spazi dedicati e sicuri.

Cerchi i mercatini di Natale?

Tranquillo, ne trovi anche qui: il più antico, per esempio, si trova nella zona della città vecchia.

E se prima abbiamo parlato di Hygge, qui c’è un altro concetto che fa da “guida spirituale” agli svedesi: il Lagom, la via della felicità attraverso la moderazione e la sobrietà.

Ti viene in mente un grande marchio, proprio svedese, che ha fatto di questo concetto di semplicità e rifiuto del superfluo il suo cavallo di battaglia?

Ikea, bravo!

Quindi sì, il Natale qui è più sobrio che da altre parti…ma non certo meno affascinante!

Ah, anche qui troverai un Museo del Paradosso: città che vai, paradosso che trovi.

Campeggio: Tantolundens Husbilscamping, in Ringvägen 24.

Rovaniemi

Non esiste luogo più natalizio al mondo di quello dove vive addirittura Babbo Natale: Rovaniemi.

Qui è Natale tutto l’anno, ma lo è ancor di più nella giusta stagione quando tutto è candida neve e nel cielo, se si è fortunati, si può persino scorgere l’aurora boreale.

Magia natalizia moltiplicata per diecimila!

Al Villaggio di Babbo Natale, oltre ad incontrare proprio il generoso omone vestito di rosso faccia a faccia, potrai imbucare la tua letterina, fare shopping natalizio e fare conoscenza con renne ed husky.

Rovaniemi
La vera casa di Babbo Natale si trova a Rovaniemi!

Un’esperienza meravigliosa, che noi non abbiamo ancora avuto il piacere di vivere…ma non hai idea di quanto vorremmo farlo!

Questo è uno dei nostri viaggi dei desideri, soprattutto in inverno…chissà se il prossimo anno sarà la volta buona?

A Rovaniemi si trova anche un ristorante fatto interamente di ghiaccio: altra esperienza da segnare in lista.

Area sosta camper: BestPark Rovaniemi Artic Circle,in Joulupukintie 1, 96930 Rovaniemi

Città Europee da Visitare a Natale: le Nostre Conclusioni

Finisce in bellezza questa nostra maxi carrellata delle città europee più natalizie.

Stracolme di mercatini, di luci, di addobbi…ma ognuna con un suo tratto distintivo.

Ora vogliamo sapere: ti abbiamo schiarito le idee o te le abbiamo confuse ancora di più, visto l’imbarazzo della scelta?

Alla prossima!

Ultimi Articoli

Ultimo video

Articoli correlati

Articoli più letti

Chiara Mandich
Chiara Mandich

Classe 1985, camperista dalla nascita, è sia l’autrice dei testi del sito che di alcune delle fotografie.