Chiara Mandich

Non abbiamo quasi fatto in tempo a darti la notizia dell’acquisizione da parte della Lego del colosso Merlin che già arrivano i primi comunicati stampa in merito alle future espansioni di Gardaland: prima tappa il Legoland Water Park.

E noi già non stiamo nella pelle!

Il primo LEGOLAND® Water Park in Europa sorgerà all’interno di Gardaland e sarà anche il primo al mondo costruito all’interno di un Parco Divertimenti non a marchio LEGOLAND”, ha affermato oggi Aldo Maria Vigevani, CEO Gardaland.

Un’ottima idea secondo noi, che andrà brillantemente a complementare l’offerta già in essere del Parco e del Sea Life.

“Questa è una grande notizia – conferma Paolo Lazzarin, il General Manager di LEGO Italia – Siamo molto orgogliosi e sono certo che il Water Park riempirà di gioia i piccoli e grandi costruttori che seguono il mattoncino con passione.

Il progetto del Parco acquatico

Non è ancora trapelato nulla in merito alla futura struttura del Legoland Water Park, se non che sarà destinato prevalentemente a famiglie con bambini dai 2 ai 12 anni. E a noi Allemandich, che siamo bambini dentro…ma questo il comunicato stampa non lo dice.

In effetti sarà interessante vedere fondersi i valori della Lego – divertimento, qualità, immaginazione, creatività, apprendimento – e quelli di Gardaland – fantasia, avventura e magia. E siamo già sicuri che il mix che ne verrà fuori sarà uno di quelli perfettamente riusciti.

“Il brand LEGO è di rilevanza internazionale e contribuirà sicuramente a rafforzare la posizione di Gardaland Resort come primaria destinazione turistica a livello europeo e a posizionarsi come top player nell’offerta del divertimento per famiglie” – afferma infatti il dott. Vigevani.

Il nostro parere di appassionati del settore

Non abbiamo avuto purtroppo ancora modo di toccare con mano la realtà del Legoland di Billund, in Danimarca, ma conosciamo bene sia Legoland Germania che, ovviamente, Gardaland.

E se al momento in cui stiamo pubblicando questo articolo ancora non te ne abbiamo parlato, sappi che non dovrai aspettare molto.

Possiamo anticiparti però che la nostra esperienza al Parco dei mattoncini è stata molto soddisfacente. Abbiamo in generale apprezzato molto la cura per i dettagli, soprattutto per quanto riguarda il campeggio.

Ecco, parlando di campeggi: chissà se questa nuova fusione porterà più avanti anche alla realizzazione di un campeggio a Gardaland? Ora il Parco dispone di vari hotel (Gardaland Hotel, Adventure Hotel ed il nuovissimo Magic Hotel) ma non di un camping, sebbene all’interno dei suoi parcheggi ci sia un’area per la sosta dei camper. Che però non possono trattenersi in orario notturno…

Quando siamo stati noi in visita al Parco, infatti, ci siamo appoggiati ad un campeggio dei dintorni. Stiamo parlando del Camping Amici di Lazise, e pur essendoci trovati bene non possiamo non ammettere che ci piacerebbe una sistemazione ancora più vicina a Gardaland. Magari una struttura come quella che abbiamo avuto modo di testare a Legoland Germania…e anche a questo proposito troverai a breve l’articolo correlato.

Tornando però al Legoland Water Park, siamo assolutamente favorevoli ad un’innovazione di questo tipo. Anche perché così Gardaland potrà avvicinarsi ad altre realtà che già possono contare su una sezione acquatica (vedi ad esempio Mirabilandia con Mirabeach o Etnaland con il suo Acquapark).

Restiamo quindi in attesa di ulteriori novità in merito, e appena avremo notizie ovviamente le condivideremo con te. Alla prossima!  

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Chiara Mandich
Chiara Mandich

Classe 1985, camperista dalla nascita, è sia l’autrice dei testi del sito che di alcune delle fotografie.