Tivoli Copenaghen: Uno dei Parchi di Divertimento più Antichi al Mondo

Tivoli Copenaghen
Tivoli Copenaghen: il secondo Parco più antico al mondo

Conosciuti e ricercati anche solo con il nome di “Tivoli Copenaghen”, i Giardini Tivoli sono il secondo parco di divertimenti più antico al mondo (NdA: al primo posto il Bakken, parco sempre danese e sempre nei dintorni di Copenaghen).

I Giardini risalgono infatti al 1843, e furono realizzati e voluti da Georg Carstensen (1812-1857), che convinse re Cristiano VIII a permettere la costruzione del Parco per “distrarre i cittadini dalla politica”.

Inizialmente il Tivoli si trovava al di fuori dei confini della capitale, ma Copenaghen crebbe a tal punto da inglobare i Giardini.

vicoli d'ingresso
I vicoli d’ingresso sembrano quasi quelli di Diagon Alley in Harry Potter.

Oggi questi si trovano infatti in posizione centralissima, e uno dei loro ingressi si affaccia sulla piazza che ospita il Municipio.

Raggiungerli è quindi molto semplice, perché sono serviti da numerosi mezzi pubblici e dai treni che giungono alla Stazione Centrale.

L’unico difetto del Tivoli?

La sua impossibilità di ampliarsi, trovandosi all’interno di un’area recintata.

Ma credici, anche se piccino questo è un vero e proprio angolo di paradiso!

Acquistare i Biglietti

Il Tivoli Copenaghen a dire il vero è un mix tra un parco di divertimenti e un luna park.

Dovrai infatti pagare l’ingresso come in un parco tematico classico, ma dovrai anche pagare per salire sulle singole attrazioni come in un luna park.

Per questo motivo noi abbiamo optato per un biglietto online cumulativo con corse illimitate.

Aree verdi nei Giardini Tivoli
Aree verdi nei Giardini Tivoli.

Con meno di 60€ a testa, che comunque non è poco, abbiamo avuto ingresso al parco, corse illimitate su tutte le attrazioni, foto ricordo scattate sulle varie giostre e da scaricare con QR code, ingresso all’acquario e possibilità di vincere cioccolata e caramelle alla Ruota della Fortuna (Hyggehjulet e Grand Prix).

E, se come noi ami anche tu questo genere di parchi, il costo sarà abbondantemente ripagato!

Optando per il biglietto online dovrai poi ritirare il braccialetto che serve da pass per le attrazioni presso qualsiasi macchinetta automatica all’interno del Tivoli stesso.

L’Atmosfera

Diciamoci la verità: anche solo entrare ai Giardini Tivoli è un’esperienza meravigliosa, anche se non sei tipo da giostre.

Respirerai infatti un’atmosfera magica, tra pavoni in libertà e aree verdi e fiorite, tra laghetti abitati da papere e carpe ed edifici dalle forme che spaziano dallo stravagante all’elegante.

insegna
Una bella insegna all’interno del Parco.

Noi abbiamo trovato inizialmente una giornata decisamente piovosa, ma siamo rimasti incantati comunque dal Parco non appena entrati.

Non riuscivamo a smettere di guardarci intorno, restando a bocca aperta di fronte ad ogni singola cosa che vedevamo…

E tutto questo senza aver ancora avuto modo di vivere davvero il Tivoli!

Le Attrazioni

Il Tivoli Copenaghen però è pur sempre un parco di divertimenti, quindi non possiamo non parlarti delle sue attrazioni.

Ce ne sono di diversi tipi, alcune più simili alle classiche giostre da luna park, altre più strutturate come quelle di parchi tematici del calibro di Disneyland Paris, Europa Park o Efteling.

Eccoti una piccola presentazione, visto che i nomi danesi possono lasciare un po’ perplessi:

  • Aquila: navicelle a forma di aquila che ti sottopongono a forze centrifughe fino a 4G.


  • Astronomen: navicelle spaziali tranquille, che girano e possono solo alzarsi dal suolo o abbassarsi.


  • Ballongyngen: ruota panoramica con cabine a forma di mongolfiera.


Daemonen
L’adrenalinico Daemonen, il coaster più estremo del Parco.
  • Daemonen: l’ottovolante più estremo, con loop e inversioni.


  • Den Flyvende Kuffert: una bella dark ride basata sulle favole di Hans Christian Andersen.


  • Den Lille Drage: draghi volanti in una tranquilla attrazione per i più piccoli.


  • Det Gyldne Tarn: torre a caduta alta 63 metri.


  • Dragebadene: barchette a motore elettrico da pilotare nel lago del Parco.


  • Dyrekarrusellen: il classico carosello degli animali.


  • Fata Morgana: navicelle volanti e rotanti, di cui esiste una versione più tranquilla e una più estrema.


  • Fyrtarnet: giostra per bimbi con barchette a forma di animaletto.


  • Galejen: piccoli galeoni, che girano veloci come in un carosello più adrenalinico.


  • Himmelskibet: un “calcinculo” che ti porta a 80 metri di altezza.


  • Kamelen: un bruco mela a forma di cammello, che effettua ben 5 giri della pista.


  • Linie 8: un tram a bordo del quale esplorare comodamente il Parco.


Himmelskibet e Svingkarrusellen
I calcinculo Himmelskibet e Svingkarrusellen
  • Maelkevejen: un family coaster a bordo di un razzo spaziale.


  • Minen: giostra acquatica tranquilla e rilassante ambientata in una miniera.


  • Mini Morgana: autoscontro per bambini a bordo di animaletti.


  • Monsunen: il classico “braccio” da luna park, che ti porta a 12 metri di altezza.


  • Musikkarrusellen: un carosello in stile tradizionale, datato 1843.


  • Pandaen: una torre a caduta per i più piccoli.


  • Radiobilerne: autoscontro caotico e divertente, con macchine nominate in base ai generi musicali.


  • Rutschebanen: ottovolante datato 1914, davvero incredibile! A bordo con te anche l’addetto ai freni.


  • Skaersilden: un percorso con ponti mobili, scivoli, pedane rotanti e tanto divertimento per tutti.


  • Stjernetarnet: una sorta di torre panoramica all’aperto.


  • Svingkarrusellen: un “calcinculo” più moderato rispetto a Himmelskibet.


Rutschebanen
L’antico Rutschebanen, ottovolante del 1914.
  • Tempeltarnet: torre a caduta dove, prima di cadere, devi issarti a forza di braccia.


  • Tik Tak: giostra molto movimentata, dove si mescolano rotazioni e capovolgimenti.


  • Veteranbilerne: auto d’epoca pensate per essere guidate dai più piccoli.


  • Villa Vendetta: un walk through in una villa infestata, solo per i più coraggiosi.


Bancarella del Tivoli
Una delle coloratissime bancarelle del Tivoli.

Oltre a queste attrazioni anche le classiche bancarelle da luna park con giochi di abilità e fortuna, dal tiro con l’arco alle roulette, in cui cimentarsi per vincere giocattoli e dolciumi.

Gli Spettacoli

Al Tivoli Copenaghen vanno in scena anche vari spettacoli, dalla Commedia dell’Arte fino ai concerti.

Pensa che hanno calcato il palco dei Giardini persino i Deep Purple!

spettacolo serale con fontane
Un momento dello spettacolo serale.

C’è poi lo spettacolo serale, un gioco di fontane, luci, musiche e fuoco che si tiene alle 22.00 presso il laghetto del Tivoli.

Non è, a nostro parere, coinvolgente e bello quanto quello di Puy du Fou, L’Organo di Fuoco, che resta al primo posto tra gli spettacoli di questo genere.

Tuttavia è piacevole e godibile, e se sei al Parco ti consigliamo comunque di vederlo.

L’Acquario

Ai Giardini Tivoli anche un piccolo acquario, ospitato all’interno di un teatro dedicato più che altro a spettacoli più importanti.

Linie 8
Linie 8, il tram panoramico.

L’acquario comprende principalmente una grande vasca con pesci marini di vario genere ed un piccolo esemplare di squalo, mentre in un’altra vasca di dimensioni più contenute sono ospitati dei piranha.

Dove Mangiare al Tivoli

Al Tivoli anche i ristoranti ed i locali sono uno spettacolo, e sono davvero uno più bello dell’altro.

Si spazia da quelli all’interno di grandi giardini con serre al bistrot francese che ha per location un elegante palazzo indiano, passando anche per deliziosi chioschetti che servono gelati e street food.

A proposito di street food: al Parco potrai concederti una pausa mangereccia anche presso il Tivoli Food Hall, un complesso che ospita cibi di tutti i tipi, sia danesi che etnici.

Hamburger, sushi, poke bowl, piatti italiani…

Ristorante del Tivoli
Uno dei ristoranti più grandiosi dei Giardini Tivoli.

C’è davvero di tutto, e i prezzi sono molto più abbordabili che nel resto del Parco: la portata principale non supera infatti le 100 DKK.

La Food Hall è anche accessibile da parte di coloro che non visitano il Tivoli: ecco perché sarai “timbrato” all’ingresso per poter poi tornare nel Parco.

Fette di torta di Cakenaghen.
Fette di torta di Cakenaghen.

Se invece sei in cerca di uno spuntino dolce in un ambiente ricercato, il nostro consiglio e di provare le torte di Cakenaghen: sono davvero deliziose!

Orari, Stagioni e Info Utili

Il Tivoli apre piuttosto tardi la mattina, alle 11.00, ma va anche detto che chiude piuttosto tardi la sera: tra le 22.00 e le 24.00, a seconda del periodo e del giorno della settimana.

E credici, vedere il Parco illuminato è davvero qualcosa di magico!

Carosello illuminato al calar della sera
Carosello illuminato al calar della sera.

Ma quello che è ancora più magico, secondo noi, è il Tivoli sotto Natale.

E’ in questo periodo infatti che, da quello che abbiamo visto, il Parco dà il meglio di sé…e noi non vediamo l’ora di vederlo con i nostri occhi!

A Tivoli però si festeggia anche Halloween, e ricordati che comunque il Parco è aperto tutto l’anno!

Se lo desideri potrai anche pernottare qui, perché sono a tua disposizione anche degli hotel.

Un’ultima informazione: purtroppo i cani (se non quelli guida) non sono ammessi al Tivoli Copenaghen.

Tivoli Copenaghen: le Nostre Conclusioni

Il Tivoli Copenaghen ci è piaciuto davvero tantissimo.

L’ambientazione è pazzesca, ci siamo divertiti moltissimo su diverse attrazioni (in primis il meraviglioso ottovolante del 1914) e torneremmo qui più che volentieri.

Un parco assolutamente promosso, che non poteva mancare nel carnet di due appassionanti come noi.

Alla prossima!

Richiedi un preventivo personalizzato

Per un preventivo personalizzato, compila il form, il nostro tour operator sarà a tua disposizione per concordare  la formula ed il preventivo più adatti alle tue esigenze

Chiara Mandich
Chiara Mandich

Classe 1985, camperista dalla nascita, è sia l’autrice dei testi del sito che di alcune delle fotografie.

Ultimi Articoli

Ultimo video

Articoli correlati

Articoli più letti