Dove Viaggiare Senza Restrizioni Covid: Guida per gli Amanti del Camper

Dove viaggiare senza restrizioni Covid in tutto il mondo se sei un amante del camper?

Abbiamo fatto una piccola indagine per vedere quali sono ad oggi gli Stati considerati “zone verdi”.

Quelli cioè verso cui i viaggi sono consentiti senza praticamente limitazioni.

nomade digitale
Il nomade digitale lavora dove vuole, purché abbia una connessione internet.

Questo non vuol dire che potremo visitarli senza regole né controlli, ma che le loro frontiere sono aperte a viaggiatori provenienti da ogni parte del mondo.

Abbiamo ricercato quali di questi, una volta raggiunti, permettono il noleggio camper in loco, pensando soprattutto a quei nomadi digitali che si sentono stretti tra quatto mura di cemento e che amano una vita on the road al di fuori dei nostri confini.

La scelta di vivere questo periodo delicato al di fuori dell’Italia va ponderata bene, ma per chi vuole lanciarsi in questa avventura lasciamo quindi questa guida, che verrà aggiornata periodicamente.

Europa

Croazia

Croazia
I Laghi di Plitvice, una meraviglia tutta croata.
  • Test pre-partenza: PCR da fare non più di due giorni prima della partenza.


  • Test all’arrivo: no.


  • Quarantena: autoisolamento di 14 giorni in assenza di un test negativo.


  • Documenti extra necessari: form online da compilare e documenti che attestino l’avvenuta prenotazione di un luogo ove soggiornare. Necessaria la carta d’identità valida per l’espatrio.


  • Mascherina obbligatoria: sì, nei luoghi chiusi e/o affollati.


  • Trasporti: operativi


  • Bar e ristoranti: aperti, ma i pub sono chiusi.


  • Negozi: regolarmente aperti.


  • Attrazioni turistiche: aperte, tranne che nel caso di casinò e night club.


  • Eventi: con massimo 50 persone.



  • Note: /


Bosnia ed Erzegovina

Bosnia
Anche la Bosnia ha un suo fascino, troppo spesso sottovalutato.
  • Test pre-partenza: PCR da fare non più di due giorni prima della partenza.


  • Test all’arrivo: no.


  • Quarantena: no.


  • Documenti extra necessari: carta d’identità valida per l’espatrio.


  • Mascherina obbligatoria: sì, nei luoghi pubblici.


  • Trasporti: operativi.


  • Bar e ristoranti: aperti.


  • Negozi: aperti.


  • Attrazioni turistiche: aperte.


  • Eventi: nessun numero massimo di partecipanti, purché sia mantenuta la distanza di sicurezza.



  • Note: coprifuoco attivo dalle 23.00 alle 06.00.


Macedonia del Nord

macedonia
Luci notturne in Macedonia, una meta insolita.
  • Test pre-partenza: no.


  • Test all’arrivo: no.


  • Quarantena: no.


  • Documenti extra necessari: carta d’identità valida per l’espatrio.


  • Mascherina obbligatoria: sì, nei luoghi pubblici e sui trasporti.


  • Trasporti: operativi ma con capacità ridotta.


  • Bar e ristoranti: aperti, con consumazione permessa fino alle ore 21.00.


  • Negozi: aperti.


  • Attrazioni turistiche: aperte.


  • Eventi: nessun numero massimo di partecipanti, purché sia mantenuta la distanza di sicurezza e si indossi la mascherina.



  • Note: /


Ucraina

Ucraina
La verde campagna Ucraina, giusto per non pensare solo alle città.
  • Test pre-partenza: no.


  • Test all’arrivo: possibile sottoporsi a PCR entro le 24h dall’arrivo per evitare la quarantena (bisognerà in tal caso autoisolarsi in attesa dell’esito, previsto entro le 24/48h dall’effettuazione del test).


  • Quarantena: autoisolamento di 14 giorni, che possono essere ridotti sottoponendosi a test PCR.


  • Documenti extra necessari: caldamente consigliato scaricare l’App DII Vdoma per potersi eventualmente sottoporre ad autoisolamento (versione per Apple e per Android). Necessaria carta d’identità valida per l’espatrio.


  • Mascherina obbligatoria: sì, in tutti i luoghi pubblici.


  • Trasporti: operativi, tranne che nelle zone considerate “rosse”.


  • Bar e ristoranti: aperti, tranne che nelle zone considerate “rosse”.


  • Negozi: aperti.


  • Attrazioni turistiche: aperte se in zona verde o gialla, aperte con limitazioni in zona arancione e chiuse in zona rossa.


  • Eventi: con un massimo di 10 persone.



  • Note: pare non sia il massimo viaggiare in Ucraina da soli in camper, sia per le buche lungo la strada sia perché non sempre si trovano posti dove sostare in sicurezza. Fai attenzione!


Turchia

turchia
Una delle zone più iconiche della Turchia: la Cappadocia e le sue mongolfiere.
  • Test pre-partenza: no.


  • Test all’arrivo: PCR da effettuare se si mostrano sintomi assimilabili a quelli da Covid-19.


  • Quarantena: no, a meno che il test effettuato non risulti positivo.


  • Documenti extra necessari: carta d’identità valida per l’espatrio.


  • Mascherina obbligatoria: sì, in tutti i luoghi pubblici.


  • Trasporti: operativi ma con capienza ridotta.


  • Bar e ristoranti: aperti, ma solo per consegne e take away.


  • Negozi: aperti.


  • Attrazioni turistiche: aperte, ad eccezione di cinema e night club.


  • Eventi: con un massimo di 10 persone.



  • Note: coprifuoco nei weekend dalle ore 20.00 alle ore 10.00.


Asia

Thailandia

thailandia
Thailandia: mare cristallino e spiagge, ma anche templi e foreste.
  • Test pre-partenza: PCR da fare non più di 72h prima della partenza.


  • Test all’arrivo: no.


  • Quarantena: obbligatoria di 14 giorni presso strutture designate e a tuo carico.


  • Documenti extra necessari: certificato di ingresso (COE) da richiedere online, ossia un visto turistico valido 60 giorni, e un’assicurazione sanitaria valida che copra i trattamenti per infezione da Covid-19. Obbligatorio il passaporto valido almeno 6 mesi.


  • Mascherina obbligatoria: sì, nei luoghi pubblici.


  • Trasporti: operativi.


  • Bar e ristoranti: aperti fino a mezzanotte.


  • Negozi: aperti.


  • Attrazioni turistiche: aperte.


  • Eventi: vietati assembramenti.



  • Note: /


Africa

Sud Africa

sud africa
Occhio ai grandi felini in quel del meraviglioso e selvaggio Sud Africa!
  • Test pre-partenza: PCR da fare non più di 72h prima della partenza.


  • Test all’arrivo: solo in presenza di sintomi riconducibili al Covid-19.


  • Quarantena: 10 giorni di autoisolamento, ma solo se il test effettuato in loco dà esito positivo.


  • Documenti extra necessari: assicurazione sanitaria valida e prenotazione della struttura in cui si soggiornerà, oltre al passaporto valido almeno 6 mesi. Visto necessario per soggiorni superiori ai 90 giorni.


  • Mascherina obbligatoria: sì, nei luoghi pubblici e sui trasporti.


  • Trasporti: operativi.


  • Bar e ristoranti: aperti.


  • Negozi: aperti.


  • Attrazioni turistiche: aperte.


  • Eventi: vietati assembramenti.



  • Note: consigliata la profilassi antimalarica.


Zimbabwe

zimbabwe
Le Cascate Vittoria, uno dei simboli dello Zimbabwe.
  • Test pre-partenza: PCR da fare non più di 48h prima della partenza.


  • Test all’arrivo: misurazione della temperatura corporea.


  • Quarantena: obbligatoria di 14 giorni presso strutture designate.


  • Documenti extra necessari: passaporto valido almeno 6 mesi e visto. Quest’ultimo viene rilasciato all’arrivo in frontiera. Il costo per un’entrata singola è di US$ 30 o €25; per un’entrata doppia US$ 45 o € 40; per un’entrata multipla US$ 55 o € 45.


  • Mascherina obbligatoria: sì, ovunque al di fuori del proprio domicilio.


  • Trasporti: operativi.


  • Bar e ristoranti: chiusi.


  • Negozi: aperti solo quelli di prima necessità.


  • Attrazioni turistiche: chiuse.


  • Eventi: vietati assembramenti di più di 100 persone.



  • Note: consigliata la profilassi antimalarica.


America

Spesso per i viaggi in America è necessario avere con sé anche un biglietto già pagato con la prenotazione del volo di ritorno.

Questo serve a scongiurare immigrazioni illegali sul suolo americano, ed è sempre bene essere correttamente attrezzati.

passaporto
Per andare in America ricordati tutti i documenti necessari e il passaporto.

In caso di problemi e dimenticanze dell’ultimo minuto il sito https://keyflight.io/fake può venirti in soccorso, ma le eventuali conseguenze ricadranno solo e soltanto su di te.

Noi ti abbiamo avvisato!

Messico

messico
Sabbia finissima e bianca, palme… Benvenuto in Messico!
  • Test pre-partenza: no.


  • Test all’arrivo: misurazione della temperatura corporea.


  • Quarantena: no.


  • Documenti extra necessari: necessario compilare un questionario per l’immigrazione all’arrivo e avere con sé il passaporto valido almeno 6 mesi. Non necessario il visto turistico per soggiorni inferiori ai 180 giorni. La tassa aeroportuale, di circa 15 euro (210 pesos più o meno), di solito è compresa nel costo del biglietto aereo oppure deve essere pagata prima di lasciare il Paese. Necessario avere con sé la prenotazione per un volo di ritorno e dichiarare dove sarà la propria residenza finché si soggiorna nel Paese.


  • Mascherina obbligatoria: solo in alcune regioni.


  • Trasporti: operativi.


  • Bar e ristoranti: aperti solo per il take away quelli in zona rossa, aperti con capacità ridotta tutti gli altri.


  • Negozi: aperti.


  • Attrazioni turistiche: aperte, se non in zona rossa.


  • Eventi: consentiti fino a un massimo di 50 persone.



  • Note: i beni di valore complessivo pari a 300 dollari possono essere introdotti senza restrizioni doganali, ma se il valore supera tale cifra e fino ai 1.300 dollari si deve pagare una tassa. Somme in denaro fino a 10.000 dollari non hanno nessuna restrizione, mentre se superano suddetta cifra all’arrivo si devono dichiarare in un apposito modulo.


Giamaica

Giamaica
Giamaica: mare, sole e gente solare ti stanno aspettando.
  • Test pre-partenza: no.


  • Test all’arrivo: possibili test.


  • Quarantena: di 14 giorni in strutture approvate dal Governo, ma solo in caso di positività.


  • Documenti extra necessari: prima della partenza bisogna compilare un form online, ed è inoltre necessario pagare 40 dollari americani per avere copertura assicurativa sanitaria. Obbligatorio il passaporto valido almeno 6 mesi. Visto non necessario per soggiorni fino a 90 giorni. Occorre tuttavia dimostrare di essere in possesso di mezzi minimi necessari (carte di credito, denaro contante, traveller cheques) per il periodo di permanenza nel Paese ed esibire, su richiesta delle Autorità di frontiera, il biglietto aereo di ritorno.


  • Mascherina obbligatoria: sì, in tutti i luoghi pubblici.


  • Trasporti: operativi con capacità ridotta.


  • Bar e ristoranti: aperti con limitazioni.


  • Negozi: aperti.


  • Attrazioni turistiche: aperte.


  • Eventi: consentiti fino a un massimo di 15 persone.



  • Note: attivo un coprifuoco dalle ore 21.00 alle ore 05.00. E’ possibile portare nel paese senza pagare tasse doganali: 200 sigarette, 25 sigari, 450 gr. di tabacco, ½ l di alcolici (escluso il rum) e 1 l di vino. E’ vietata l’importazione di fiori freschi, piante, miele, frutta, carne e verdure fresche, caffè, armi da fuoco e sostanze stupefacenti.


Repubblica Dominicana

repubblica dominicana
Non sei ancora stanco di spiagge e mare? Eccoti quelle delle Repubblica Dominicana.
  • Test pre-partenza: no.


  • Test all’arrivo: misurazione della temperatura corporea o test respiratori.


  • Quarantena: no.


  • Documenti extra necessari: necessario compilare un modulo che attesti il proprio stato di salute e un altro documento per l’ingresso nel Paese. Obbligatorio aver con sé il passaporto valido almeno 6 mesi. Il visto non è necessario per soggiorni di massimo 30 giorni.


  • Mascherina obbligatoria: sì, nei luoghi pubblici.


  • Trasporti: operativi.


  • Bar e ristoranti: aperti dalle 06.00 alle 20.00, fino alle 21.00 per consegne a domicilio.


  • Negozi: aperti.


  • Attrazioni turistiche: aperte fino alle ore 21.00.


  • Eventi: non consentiti.



  • Note: /


Portorico

portorico
I colori accesi e allegri delle case di Portorico.
  • Test pre-partenza: PCR da fare non più di 72h prima della partenza.


  • Test all’arrivo: no.


  • Quarantena: autoisolamento di 14 giorni in mancanza di PCR all’arrivo o in presenza di sintomi riconducibili al Covid-19.


  • Documenti extra necessari: obbligatorio compilare un modulo che attesti il proprio stato di salute. Verrà quindi rilasciato un QR code da mostrare all’arrivo a Portorico. Obbligatori il passaporto valido almeno 6 mesi e l’ESTA.


  • Mascherina obbligatoria: sì, nei luoghi pubblici.


  • Trasporti: operativi.


  • Bar e ristoranti: aperti.


  • Negozi: aperti.


  • Attrazioni turistiche: aperte.


  • Eventi: non è indicato un numero massimo di partecipanti.



  • Note: Attivo un coprifuoco dalle 22.00 alle 05.00. Soggiorno turistico consentito per un massimo di 90 giorni.


Costa Rica

costa rica
Vegetazione lussureggiante e corsi d’acqua in Costa Rica.
  • Test pre-partenza: no.


  • Test all’arrivo: no.


  • Quarantena: no.


  • Documenti extra necessari: assicurazione sanitaria valida in Costa Rica e obbligatorio compilare un questionario sanitario. Obbligatorio il passaporto valido almeno 6 mesi. Visto non necessario per soggiorni inferiori ai 90 giorni.


  • Mascherina obbligatoria: sì, sui trasporti e in spazi pubblici chiusi.


  • Trasporti: operativi, con misurazione della temperatura corporea.


  • Bar e ristoranti: aperti con capienza limitata.


  • Negozi: aperti.


  • Attrazioni turistiche: aperte, con possibili modifiche a seconda della situazione sanitaria.


  • Eventi: fino ad un massimo di 30 partecipanti.



  • Note: /


Rientro in Italia

E’ giunto il momento di rientrare in Italia: quali sono le procedure?

ritorno in aereo
Tornando in volo verso casa…

Ovviamente si aggiornano e mutano continuamente, quindi ti rimandiamo direttamente a quanto riportato dal Ministero degli Esteri a riguardo.

Dove Viaggiare Senza Restrizioni Covid: Le Nostre Conclusioni

Ecco dove viaggiare senza restrizioni Covid, o con restrizioni molto limitate, in tutto il mondo.

Tieni presente che la situazione è però in continua evoluzione, ed ecco perché manterremo aggiornata la guida.

Il noleggio camper in loco non è un’opzione disponibile in molti dei Paesi considerati al momento zone “aperte”, ed è un peccato perché abbiamo quindi dovuto tagliare fuori dalla guida tanti luoghi stupendi.

Ma ne abbiamo comunque selezionati diversi, tutti molto ricchi di fascino.

Visto che alcuni sono più selvaggi ed isolati di altri potresti non godere proprio dappertutto di una buona connessione internet…

Ma questo spesso è un problema risolvibile: pensa che un nostro amico in questo momento si trova su un’isola caraibica circondata solo da mare cristallino, e lavora senza problemi.

Quindi pondera bene la tua scelta, e non appena ti deciderai a fare il salto…spicca il volo.

Alla prossima!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Chiara Mandich
Chiara Mandich

Classe 1985, camperista dalla nascita, è sia l’autrice dei testi del sito che di alcune delle fotografie.